Sarezzo, nuovo furto a Sant’Emiliano

Il santuario è stato preso di mira dai ladri giovedì notte 3 settembre. E' il quinto colpo in cinque mesi. Due individui ripresi dalle telecamere.

Più informazioni su

Sant'Emiliano(red.) Nella notte di giovedì 3 settembre il santuario di Sant’Emiliano a Sarezzo, nel bresciano, è stato di nuovo preso di mira dai ladri. Si tratta della quinta rapina commessa in cinque mesi e stavolta potrebbero non farla franca. Il sindaco Diego Toscani ha fatto installare delle telecamere di video sorveglianza sul posto.
Dalle immagini riprese e mandate ai carabinieri di Gardone Valtrompia, si vedono due individui mentre forzano l’accesso ed entrano nell’edificio sacro. Forse si tratta degli stessi che sono entrati l’ultima volta a luglio. Le forze dell’ordine indagano sull’ennesimo episodio, mentre alcuni starebbero valutando la possibilità di “sorvegliare” la chiesetta dormendo nel rifugio accanto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.