Quantcast

Roccafranca, picchiato nel suo ristorante

36enne di Chiari titolare di un'attività commerciale è stato aggredito lunedì sera 31 agosto da almeno quattro persone. Si indaga sulla società.

Più informazioni su

Aggredito(red.) Nella serata di lunedì 31 agosto un 36enne di Chiari, titolare di un ristorante a Roccafranca, nel bresciano, è stato aggredito da una banda di almeno quattro persone nel suo locale. La violenza si è consumata poco prima che l’attività commerciale aprisse e sembra che i malviventi conoscessero la loro vittima. Infatti, il lunedì è giorno di chiusura per il ristorante, ma il titolare aveva deciso di lasciarlo aperto. Quel giorno era in programma la festa annuale del Quarantì e l’uomo, che aveva aderito con menù convenzionati, si stava preparando.
L’aggressione è stata talmente violenta che il 36enne è stato colpito a calci e pugni, fino al tentativo di soffocarlo. L’episodio è al vaglio dei carabinieri di Chiari che indagano sui presunti legami tra il commerciante e gli aggressori. Si pensa si tratti di una vicenda societaria con vari problemi. Le forze dell’ordine hanno acquisito le immagini riprese dalle telecamere di video sorveglianza attivate dal Comune. L’uomo, dopo le cure, è tornato a casa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.