Quantcast

Pantera, crescono i curiosi alle Torbiere

Domenica 2 agosto nessuno al monastero di San Pietro in Lamosa per paura del felino. Ma tanti sono entrati al parco naturale, anche con i divieti.

Più informazioni su

Torbiere Sebino(red.) La riserva naturale delle Torbiere sul Sebino, nel bresciano, è sotto scacco della presunta presenza di una pantera segnalata venerdì 31 luglio da un autotrasportatore di carburante e dai gestori del distributore che si trova a pochi passi. Intanto, il parco naturale resta chiuso fino a martedì 4 agosto e sarà la prefettura di Brescia a decidere la riapertura. Così, il classico turismo della zona è aumentato all’insegna della curiosità. Tanto che molti cittadini, incuranti dei divieti di accesso e delle transenne, sono voluti entrare per provare a vedere il felino. Persino alcuni giovani, che in preda ai fumi dell’alcol, sabato sera 1 agosto si sono armati di torce per cercare l’animale. E poi tutti prontamente redarguiti dalla polizia provinciale e dalle guardie ecologiche per i rischi legati.
Intanto, i controlli periodici alle gabbie allestite per intrappolare la pantera hanno dato risultati negativi, così come i pezzi di carne rimasti sul posto. Nella mattina di lunedì 3 agosto gli agenti ittici venatori della polizia provinciale cambieranno la carne con altra più fresca, aspettando che il felino, se c’è nelle Torbiere, faccia un passo falso. E se da una parte la notizia ha aumentato il turismo “di curiosità”, dall’altra ha penalizzato quello classico. Domenica 2 agosto, infatti, non si è visto quasi nessuno al monastero di San Pietro in Lamosa di Provaglio d’Iseo e di solito questo è il periodo di massima affluenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.