Quantcast

Rivoltella, riapre la “Modernissima”

La lavanderia industriale era stata sequestrata per la segnalazione di elementi inquinanti da parte dei cittadini. Ma i controlli li hanno smentiti.

Tecnici Arpa(red.) Ha riaperto i battenti nella serata di giovedì 30 luglio la lavanderia industriale “Modernissima” di Rivoltella del Garda, nel bresciano, dopo due giorni di sequestro. I sigilli erano stati messi come precauzione dopo l’allarme di alcuni residenti che parlavano di presunte intossicazioni dai fumi di acido acetico. Elementi chimici che sarebbero derivati proprio dalla lavanderia.
L’Arpa è stata poi chiamata sul posto, in via del Tiglio in località Tassere, per svolgere tutti i controlli del caso. I test si sono rivelati conformi e non hanno segnalato nulla di inquinante. Così i quaranta dipendenti possono tornare a lavorare. L’azienda lava lenzuola e altri materiali degli alberghi e ristoranti del Garda. Quindi in piena stagione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.