Furti Villaggio Sereno, parla la polizia

Il dirigente della Squadra Mobile Stefano Ravel venerdì 17 luglio ha dato consigli ai residenti per evitare rapine. Da porte alle finestre chiuse.

Più informazioni su

Furti Villaggio Sereno(red.) Il Villaggio Sereno a Brescia è preso di mira dai ladri. Da una parte le poche difese e dall’altra la vicinanza alla tangenziale fa sì che chi decide di razziare denaro e valori possa scappare in auto e far perdere le proprie tracce. Il tema, come riporta Bresciaoggi, è stato trattato venerdì 17 luglio in una riunione del quartiere con il dirigente della Squadra Mobile di Brescia Stefano Ravel. L’incontro è stato chiesto soprattutto dagli anziani attraverso il consiglio della zona per avere istruzioni su come comportarsi in caso di furti. Gli episodi emersi di rapine sono stati diversi, come quello che ha subito quattro furti da agosto del 2014, di cui l’ultimo pochi giorni prima della riunione.
Ma ci sarebbero degli accorgimenti da prendere. Dal dibattito è emerso come i malviventi che raggiungono la zona non puntino a cifre grosse, ma piccoli furti approfittano della disattenzione dei residenti. Per esempio porte o finestre lasciate aperte o cancelli socchiusi rendono la vita facile ai ladri. Il dirigente ha anche consigliato di non opporsi con le mani ai furti, ma solo di segnalare e denunciare i casi. Mentre alcuni residenti lamentano le difficoltà e i tempi ritenuti lunghi del 112.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.