Desenzano, morta turista caduta in bici

Non ce l'ha fatta Maria Luisa Phaisser, la 77enne che domenica 14 giugno ha sbattuto la testa dopo aver perso l'equilibrio. Disposta l'autopsia sul corpo.

Civile-Bs(red.) E’ morta nella tarda serata di domenica 14 giugno all’ospedale Civile di Brescia la turista tedesca caduta in bicicletta la mattina a Rivoltella, nel bresciano. La donna, Maria Luisa Phaisser di 77 anni, era giunta dalla Germania con il marito per una breve vacanza sul lago di Garda. Con il compagno alloggiava al camping San Francesco e aveva deciso di fare una passeggiata sulle due ruote, così ne aveva noleggiato una elettrica. Ma quando stava percorrendo via Agello, ha perso l’equilibrio ed è caduta sbattendo la testa.
Dinamica confermata anche dalla polizia locale intervenuta sul posto. L’anziana, parsa subito in gravi condizioni, era stata trasportata prima all’ospedale di Desenzano e poi in Terapia intensiva a Brescia. Ma il trauma cranico e l’emorragia riportati nella caduta erano troppo gravi ed è morta in serata. Sul corpo della donna è stata disposta l’autopsia prima di dare il nulla osta per i funerali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.