Quantcast

“Diritti per tutti” blocca dieci sfratti

L'associazione con il collettivo gardesano hanno fermato decreti di esecuzione contro le famiglie che non pagano l'affitto.

Sfratti(red.) L’associazione “Diritti per tutti” è intervenuta anche questa settimana per bloccare gli sfratti disposti dall’ufficiale giudiziario ai danni di chi non ha pagato l’affitto. Secondo quanto riporta Radio Onda d’Urto, venerdì mattina sono stati fermati altri quattro sfratti a Gavardo, nel bresciano, attraverso il collettivo gardesano autonomo del gruppo. Si tratta di famiglie con bambini colpite da morosità incolpevole, italiani e immigrati, che hanno perso occupazione e reddito. La sezione gardesana del movimento e la stessa “Diritti per tutti” questa settimana hanno bloccato dieci sfratti.
Quattro lunedì scorso nelle case di proprietà della Congrega a Brescia in via Mazzucchelli e uno Nuvolera, un altro mercoledì a Manerbio e proprio i quattro di Gavardo. Un altro sfratto previsto in vicolo Candia a Brescia è stato invece rinviato  a settembre quando verrà assegnato un appartamento di Aler tramite un accordo con la Prefettura. L’associazione chiederà al nuovo rappresentante del Governo una moratoria contro gli sfratti per morosità incolpevole.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.