Quantcast

Omicidio Pendolina, domiciliari per il papà

Il gip ha accolto l'istanza dei legali di Franco Zucca, il 72enne che, mercoledì, ha ucciso il figlio Sergio di 40 anni, durante una lite.

Più informazioni su

tribunale slide(red.) Accolta la richiesta degli arresti domiciliari per Franco Zucca, il 72enne di Brescia che, mercoledì 19 novembre,  ha ucciso il figlio Sergio di 40 anni a colpi di martello e coltello nella sua abitazione alla Pendolina.
Il gip Paolo Mainardi ha  disposto che l’anziano non torni però nel suo appartamento di viaRotonda Montiglio, ma nella casa di uno degli altri suoi due figli.
Il 72enne ha colpito a morte il suo terzogenito al culmine di una lite, l’ennesima secondo quanto emerso, nella quale, secondo il racconto fornito dallo stesso anziano al giudice per le indagini preliminari, si sarebbe difeso dall’aggressione del figlio, descritto come violento e con problemi di natura psicologica. Le ferite da taglio sulle mani di Franco Zucca e le contusioni riscontrare sul suo corpo comproverebbero la versione dell’uomo che ha parlato di legittima difesa.
Intanto, venerdì 21 novembre, è stata effettuata l’autopsia sulla salma di Sergio che, secondo il racconto del 72enne, si sarebbe presentato alla porta dell’anziano genitore brandendo un coltello. Il 72enne allora, nel tentativo di sottrasi alla furia dell’uomo, avrebbe afferrato un martello colpendolo sulla testa.
Sergio Zucca aveva collezionato diverse denunce: l’ultima solamente domencia, tre giorni prima del tragico episodio, quando aveva minacciato l’ex moglie e il nuovo compagno della donna, danneggiando la vettura della coppia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.