Quantcast

Ladri funamboli in manette su auto rubata

Sono due cittadini albanesi lesti nell'arrampicarsi su cornicioni e grondaie per fare bottino. Nella loro abitazione merce per 20 mila euro.

(red.) Ladri funamboli in manette. I carabinieri di Brescia hanno arrestato due cittadini albanesi di 22 e 34 anni con l’accusa di furto e ricettazione. I due viaggiavano su un’auto rubata a Castegnato. Fermati per un controllo, sono stati ammanettati. Nella loro abitazione gli aggenti hanno trovato refurtiva per circa 20 mila euro. Oro, contanti, libri pregiati, computer e tanto altro ancora.
I due, che negli ultimi giorni avevano colpito a Brescia, in via Oberdan, e nei paesi vicini, Castegnato e Collebeato, erano molto lesti nell’arrampicarsi su grondaie e cornicioni per riuscire a portare a casa il bottino. I colpi messi a segno non erano mai al piano terra di un’abitazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.