Quantcast

Paspardo, via con la cassaforte delle Poste

I ladri hanno asportato l'intera cassa blindata, pesante 650 kg e con all'interno il denaro delle pensioni. Il furto scoperto durante il giorno di mercato.

Più informazioni su

(red.) Via con tutti i soldi delle pensioni. Ricco e anche “pesante” il bottino arraffato da ignoti banditi che, fra giovedì e venerdì, hanno compiuto un blitz notturno nella sede delle Poste di Paspardo, nel bresciano.
I banditi hanno asportato l’intera cassaforte, del peso di 650 kg, con all’interno ancora metà dell’ammontare degli assegni pensionistici da distribuire, circa 10mila euro.
L’ufficio di via Roma è aperto solo a giorni alterni: martedì, giovedì e sabato. Proprio questa circostanza ha permesso di scoprire quasi subito quanto accaduto, perchè alcuni cittadini, venerdì mattina, notando che la porta d’ingresso era aperta si sono insospettiti. Complice la presenza del mercato ambulante settimanale, si è così appurata l’effrazione.
I malviventi hanno approfittato del buio per agire indisturbati, sebbene i locali siano situati nel medesimo edificio in cui si trovano anche gli uffici comunali.
Per riuscire a trascinare all’esterno la cassaforte hanno utilizzato tronchi di legno da cantiere, così da far scivolare il pesante manufatto, poi caricato su un furgone o in un capiente bagagliaio. Stupisce che nessuno si sia accorto di quanto stava accadendo, visto che, con tutta probabilità, le operazioni dovrebbero avere provocato un certo rumore.
Sulla piazza non sono ancora state collocate le telecamere di sorveglianza, la cui installazione è prevista a breve. Forse i ladri lo sapevano e hanno agito finchè era possibile farlo senza lasciare tracce. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.