Quantcast

Brescia, pusher-ciclista arrestato in stazione

L'uomo, un tunisino di 49anni, utilizzava la due ruote per nascondere la droga e per consegnare le dosi.

Più informazioni su

(red.) All’avvicinarsi degli agenti ha gettato per terra un involucro e anche la bicicletta, dandosi alla fuga
La mancanza di self control è costata cara ad un tunisino di 49 anni, H.H. le sue iniziali, fermato in stazione  a Brescia durante un’attività di perlustrazione della questura.
E’ accaduto giovedì mattina attorno alle 9.30, quando un’unità mobile composta da due agenti di presidio al Camper in Stazione, nel pattugliare via XX Settembre angolo P.zza della Repubblica, ha notato un cittadino straniero, fermo a bordo di una bicicletta.
Notata la due ruote, spesso usata come mezzo di trasporto della droga dagli spacciatori in stazione, gli agenti si sono diretti verso di lui per un controllo. Alla vista degli agenti lo straniero e scappato a  gambe levate, inutilmente.
I poliziotti hanno recuperato quanto buttato a terra e riacciuffato il fuggitivo dopo pochi metri. All’interno dell’involucro  due dosi di sostanza stupefacente, mentre altri quattro involucri sono stati recuperati all’interno di un fazzoletto nascosto  nel copricatena della bicicletta.
La droga (eroina e cocaina) è stata sequestrata insieme a 1.280 euro, rinvenuta in una delle tasche del giubbino del pusher e ritenuta provento di attività illecita.
H.H., con precedenti specifici di polizia e già colpito da un ordine di espulsione, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.
Durante la notte una Volante ha poi proceduto all’arresto di un altro soggetto, R.A., 24 anni, nativo della provincia di Trapani.
Il giovane, a bordo di un’Alfa Romeo, viaggiava in compagnia di un amico in via Maternini in direzione di via Lama.
Fermato dai poliziotti, il ragazzo si è mostrato particolarmente agitato. Gli agenti lo hanno quindi invitato a scendere dall’auto e da un sommario controllo all’interno dell’abitacolo dell’autovettura hanno notato spuntare da sotto il sedile di guida un marsupio nero, contenente al suo interno sostanza stupefacente tipo cocaina ed un bilancino di precisione.
La perquisizione dell’uomo ha portato al rinvenimento di altra droga, sempre tipo cocaina.
La droga (circa 30 grammi) ed il denaro in possesso al ragazzo (795 euro) sono stati sequestrati e il 24enne, incensurato, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.