Baby surfisti si smarriscono sul Garda: ritrovati

I ragazzini tedeschi, in vacanza con i nonni a Sirmione, erano approdati in una piccola insenatura, non riuscendo a fare rientro.

Più informazioni su

(red.) Avevano perso l’orientamento ed erano approdati in una insenatura, senza sapere come fare rientro a casa. Disavventura a lieto fine per due giovanisismi surfisti tedeschi di 12 e 14 anni, in vacanza con i nonni a Sirmione (Brescia).
I due fratelli erano usciti attorno alle 14 con le tavole da surf, ma dopo un’ora circa i familiari, non vedendoli rientrare, preoccupati, hanno lanciato l’allarme.
E’ intervenuta l’unità navale della Guardia Costiera, che ha battuto la costa palmo a palmo, e, attorno alle 18,30, alcuni marinai di Salò hanno avvistato i ragazzini, spaventati perchè non in grado di fare rientro allo Sporting Club dove alloggiavano con i nonni.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.