Quantcast

Bedizzole, bocconi avvelenati: è strage di gatti

In località Campagnola rinvenute tracce di cibi al veleno, destinate ai felini. Ma si teme anche per i bambini, abituati a giocare all'aperto.

(red.) E’ una strage di felini quella registrata nelle campagne di Bedizzole (Brescia), che crea preoccuapazione anche per il mondo non animale.
Bocconcini avvelenati sono stati rinvenuti in località Campagnola, disseminati per eliminare i gatti. Episodi smili sie rano verificati anche in passato, ma dopo una denuncia contro ignoti sporta ai carabinieri, le acque si erano calmate. Per poi tornare a smuoversi di recente.
Secondo i residenti, a mancare all’appello una quarantina di amici a quattro zampe, i quali non hanno fatto più rientro a casa. Qualche micio è riuscito a fare ritorno, ma con evidenti e oramai gravisismi segni di avvelenamento. un sospetto che è stato poi infatti confermato anche dal veterinario.
A preoccupare di più però  il rischio a cui sono esposti i bambini, abituati a giocare all’aperto.A lcuni dei bocconi avvelenati, infatti, sono stati gettati nei pressi delle abitazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.