Quantcast

Brescia, denunciata due volte in un giorno

La 31enne, dapprima sorpresa a rubare in un supermercato, ha poi opposto resistenza agli agenti intervenuti a sedare una lite con la coinquilina.

(red.) Una giornata davvero “no” per una 31enne bresciana che, in pochissime ore, ha rimediato ben due denunce, rischiando di essere arrestata.
La donna, che ha precedenti con la giustizia, la prima volta, è stata “pizzicat” dalla polizia mentre rubava in un supermercato di via Vallecamonica a Brescia. L’addetto alla vigilanza ha allertato la questura. La donna aveva sottratto quattro paia di slip, una stecca di cioccolato, prodotti cosmetici, un profumo, deodorante e altra merce, per un valore complessivo di alcune decine di euro. E’ stata identificata, denunciata per furto aggravato e rilasciata. Erano le 14,30 di giovedì 17 luglio.
Alle 22, sempre di giovedì, un nuovo intervento della volante, in via degli Armaiuoli, dove era in corso una discussione piuttosto accesa tra coinquiline. E una delle litiganti altri non era che la 31enne sorpresa a rubare nel negozio solo qualche ora prima. La sua compagana di casa, una donna di colore, ha raccontato agli agenti che la donna la stava minacciando. Alla vista dei poliziotti la 31enne ha dato in escandescenze prendendosela con il personale della questura.
La dona è stata quindi trattenuta in via Botticelli per la notte, rimediando una denuncia bis, questa volta per  resistenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.