Quantcast

Ladri col sorriso, ma non funziona

Uscendo da una villetta appena svaligiata a Pontevico, si sono finti conoscenti dei derubati, salutando una vicina, che però non ha abboccato. Arrestati.

Più informazioni su

(red.) Avevano appena svaligiato una villetta in via Francesca a Pontevico (Brescia), quando, incrociando sulla soglia di casa una vicina dei derubati, hanno salutato la donna con cortesia, fingendo di essere conoscenti delle vittime del furto, ed allontanandosi con calma, per non destare sospetti.
Un escamotage che ha funzionato solo parzialmente, perchè la vicina, dopo pochi minuti, insospettita, ha verificato che la porta d’ingresso della villetta era stata forzata ed ha lanciato l’allarme. E’ accaduto venerdì scorso.
Sul posto sono giunte una pattuglia della stazione di Pontevico e due equipaggi del Radiomobile di Verolanuova che si sono messe sulle tracce dei banditi, lungo la statale 45 bis e la provinciale 64, verso Alfianello.
Gli autori del raid sono stati intercettati e bloccati alle Casacce, a San Gervasio.  Sulla berlina di colore scuro c’erano tre uomini dell’Est. Nel bagagliaio della vettutra parte della refurtiva del colpo messo a segno a Pontevico e altri oggetti di provenienza sospetta. Il maltolto è stato restituito ai legittimi proprietari mentre i tre uomini, due moldavi e un macedone, sono stati arrestati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.