Palazzolo, coniugi rapinati e sequestrati in casa

Notte da panico a Mura dove una coppia di banditi, travisati e armati di spranga, ha fatto irruzione in una villetta di via Fabbri.

Più informazioni su

(red.) Bruttissima avventura per una coppia di coniugi residenti a Mura di Palazzolo sull’Oglio (Brescia), sorpresi nel sonno da una coppia di ladri, travisati ed armati di spranga che, dopo averli derubati, li hanno chiusi a chiave in camera da letto.
I banditi, poi però, disturbati dalla telefonata di una delle figlie della coppia, rientrata da una serata con amici, sono fuggiti, portando via denaro, qualche gioiello ed orologio, portafogli delle vittime, un paio di pc, un televisore, bancomat e carte di credito.
E’ successo l’altra notte, in una villetta in via Fabbri, nel centro storico di Mura: i malviventi sono riusciti a penetrare nell’abitazione salendo da un’inferriata che protegge le finestre.
Una volta dentro, facendosi capire in un italiano stentato, hanno detto di volere aprire la cassaforte (che non c’era) e quindi ripiegato sui soldi e i preziosi trovati in casa. Nel frattempo, però, una delle figlie della coppia, giunta a casa e notando che la porta era aperta, ma non vi erano luci accese, si è insospettita e ha chiamato i genitori, intuendo che fosse accaduto qualcosa. Il trillo del cellulare ha agitato i ladri che, in fretta e furia, hanno abbandonato la villetta, fuggendo a bordo di un’Audi A1 bianca con tettuccio nero. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.