Quantcast

Questura in trasferta contro permessi facili

La polizia di Brescia ha collaborato con le questure dell'Emilia Romagna nell'ambito dell'operazione Good News.

(red.) Giro di vite contro l’immigrazione clandestina. La questura di Brescia ha collaborato, alle indagini dello Sco della Polizia e delle questure di Lodi, Brescia, Verona, Mantova, Prato, Rieti, Potenza e Foggia che hanno portato a  3 ordinanze di custodia cautelare e 47 perquisizioni. La massiccia operazione, denominata “Good news” è stata effettuata  mercoledì 18 giugno in alcune delle province dell’Emilia Romagna.
Dal 2010 al 2012 sono centinaia gli stranieri, soprattutto pakistani, giunti in Italia irregolarmente, con ‘guadagni’, per chi ne favorisce l’ingresso, pari a circa dieci milioni di euro. Durante le indagini sono state sequestrate un’attività commerciale e un’automobile intestate ad un pakistano considerato ”tra i principali promotori dell’organizzazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.