Quantcast

Gussago, «occhio alle truffe»

Federconsumatori segnala la presenza di sedicenti venditori con un cartellino fasullo che rimanda al nome dell'associazione.

(red.) Occhio alle truffe. L’allarme lo lancia Federconsumatori Brescia che, su segnalazione di alcuni cittadini, riferisce che, nel paese bresciano, d aqualche tempo, alcune persone si presentano alla porta dei residenti  «allo scopo di conquistare la fiducia della gente e carpire qualche losco obiettivo: un contratto penalizzante per chi lo sottoscrive; uno sconto inesistente; la vendita di un prodotto inutile, ecc.».
Non si tratta certo di una novità, ma quello che segnala Adriano Papa, presidente Federconsumatori Brescia, è che i sedicenti venditori “porta a porta” esibiscono un cartellino, assolutamente ingannevole  e meritevole di denuncia penale, con la scritta di Federconsumatori.
«E’ noto, ma lo ribadiamo- afferma Papa- che Federconsumatori ha il solo scopo di difendere i consumatori e di tutelarne i diritti. Non ha nessun obiettivo commerciale e non delega nessuno a farlo con il proprio logo. Chiediamo a stampa e TV locali di segnalare questa vicenda, informando correttamente i cittadini dal rischio di reali pericoli  d’estorsione. Da parte nostra segnaleremo la situazione alle Autorità competenti» conclude Federconsumatori.

 

 

 

Brescia, lì 27 maggio 2014.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.