Quantcast

La Curva Nord ricorda Andrea Toninelli

Omaggio, ad un anno dalla tragica scomparsa, al 22enne ultras del Brescia da parte dei compagni di tifoseria fuori dal Rigamonti.

(red.) Omaggio, a quasi un anno dalla tragica scomparsa, ad Andrea “Tone” Toninelli, l’ultras del Brescia calcio, rimasto ucciso in un incidente stradale avvenuto il 27 maggio 2013 sulla A21, a bordo del pullman dei tifosi biancoblù che si ribaltò mentre stava rientro dopo la partita con il Livorno.
La Curva Nord Brescia, che, lo scorso anno, ha intitolato il settore del Rigamonti al 22enne valgobbino,  ha ricordato l’amico con una breve e toccante cerimonia fuori dallo stadio, a un’ora dall’inizio di Brescia-Juve Stabia.
Prima la lettura di un testo, quindi un momento di raccoglimento in silenzio, quindi i cori. «Vogliamo però ricordarti com’eri, pensare che ancora vivi, vogliamo pensare che ancora ci ascolti e che come allora sorridi» hanno recitato i compagni delle tifoseria, prendendo in prestito le parole di Francesco Guccini nella canzone  «In morte di S. F.».  In ricordo di Andrea Toninelli verrà istituito un torneo di calcio a Lumezzane

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.