Quantcast

Los Roques, trovati altri resti metallici

Il sonar li ha individuati 70 metri di profondità. Potrebbero essere lì i corpi dei coniugi bresciani scomparsi in Venezuela.

(red.) Resti metallici a 70 metri di profondità, sul fondo del mare di Los Roques, sono stati individuati dal sonar.
Secondo quanto riporta il Giornale di Brescia, potrebbero essere i resti dell’areo su cui viaggiavano Elda Scalvenzi e Guido Foresti, scomparso un anno e mezzo fa nel cielo del Venezuela. A fine 2013,alcuni resti del veicolo e di alcuni dei passeggeri erano stati recuperati. Non c’era traccia, però, di Vittorio Missoni e dei coniugi bresciani. Ora, il ritrovamento potrebbe dare le risposte che mancano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.