Quantcast

Finta bomba a Equitalia, identificato attentatore

E' un operaio 29enne di Travagliato. E' stato denunciato. Identificato grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza.

Più informazioni su

(red.) E’ stato identificato l’attentatore della sede bresciana di Equitalia. L’autore del finto “ordigno” realizzato con un tubo in cartone che conteneva mele e che era collegato con cavi elettrici ad  una sveglia è un operaio di Travagliato. L’uomo agì il 24 febbraio scorso. E’ stato denunciato dalla Digos che lo ha rintracciato grazie ai filmati delle telecamere di sicurezza.
L’uomo, 29 anni, M.D.M. le sue iniziali, è sempre l’autore dell’imbrattamento con scritte minacciose del 31 marzo, sempre alla sede dell’agenzia di risocssione bresciana.
nella perquisizione domicliare effettuata dalla polizia sono stati ritrovati sia la bomboletta spray utilizzata per le scritte sia gli vestiti che indossava nei due episodi.
A quanto si è appreso il 29enne era legato al cosiddetto movimento dei forconi e ad un gruppo recentemente sciolto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.