Quantcast

Rifiuta una sigaretta, spray urticante in volto

Vittima una ragazza di 20 anni, che non aveva voluto regalare una "bionda" ad un marocchino, il quale ha reagito spruzzandole il liquido in faccia.

(red.) Un’altra aggressione a colpi di spray urticante a Brescia. Dopo l’episodio avvenuto a Campo Marte, in città, dove una donna, che stava passeggiando con la sua bambina di due anni, è stata avvicinata da un paio di sconosciuti che hanno spruzzato uno spray urticante su entrambe, derubando poi la donna della borsetta,  una ragazza di 20 anni è stata aggredita con le medesime modalità in via Solferino da un magrebino.
All’origine del gesto ci sarebbe stato il rifiuto, da parte della giovane, di dare una sigaretta all’uomo che ha così reagito violentemente.
Sul posto è intervenuta un’ambulanza, mentre il nordafricano è stato portato in questura da una pattuglia della Volante e denunciato per lesioni aggravate. L’uomo ha poi accusato un malore ed è stato soccorso dai sanitari del 118.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.