Quantcast

Tenta rapina ma viene percosso dai titolari

Attorno alle 8 di lunedì 17 febbraio un rapinatore si è presentato armato alla tabaccheria della Torricella. I titolari hanno reagito ed è stato arrestato.

Più informazioni su

(red.) Di solito i rapinatori con una certa esperienza preferiscono tentare il furto verso l’orario di chiusura, magari a fine settimana, quando c’è più probabilità che un gruzzoletto si sia accumultato in cassa. Il rapinatore che invece ha tentato il colpo ha deciso di fare l’esatto controario del furto da manuale. Prvandoci il lunedì, e di mattina presto per giunta. Il 17 febbraio attorno alle 8 il maldestro malvivente si è presentato nella tabaccheria “La bottega del fumo” di via Torricella di Sopra.
Con un grosso coltello ha minacciato i titolari, padre e figlio, che però, annusando l’insicurezza del ladro, hanno reagito all’aggressione. Ne è scaturita una violenta colluttazione, che per fortuna non ha lasciato feriti sul campo. Anzi, alle botte dei titolari l’uomo ha reagito fuggendo. Una volta arrivata la volante della polizia, i due hanno indicato la direzione di fuga del rapinatore. Questi hanno subito circondato la zna fino a scovarlo. l’uomo se ne stava infatti rannicchiato in un giardini di una casa del quartiere.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.