Quantcast

Omicidio Gussago, chiesti 30 anni per Toni

La donna è accusata di aver ucciso la sua convivente, Marilena Ciofalo, con una pistola acquistata qualche giorno prima del delitto.

(red.) 30 anni per l’omicidio dell’ex compagna.
Tanto ha chiesto il pubblico ministero Gianmaria Pietrogrande per Angela Toni, la 35enne accusata di aver ucciso, lo scorso 10 marzo a Gussago, Marilena Ciofalo, sua convivente.  Angela Toni è accusata di omicidio con le aggravanti della premeditazione e della minorata difesa. La pistola era stata acquistata qualche giorno prima del delitto. La sentenza è prevista per il prossimo 10 marzo.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.