Quantcast

Tentato stupro, immigrato 30enne nei guai

Avrebbe cercato di far violenza su due donne la notte di venerdì, in via Milano a Brescia. La polizia è intervenuta e ha bloccato l'aggressore.

(red.) Brutto episodio di violenza un paio di notti fa nella zona di via Milano, a Brescia. Come riporta il quotidiano Bresciaoggi, un immigrato palestinese di 30 anni avrebbe cercato di violentare due donne, e solo l’intervento della polizia avrebbe evitato il peggio.
La vicenda si è consumata la notte compresa tra giovedì 26 e venerdì 27 dicembre, dalle parti dell’argine del fiume Mella, zona poco raccomandabile nelle ore notturne. Qui un immigrato avrebbe importunato due donne. Prima le avrebbe apostrofate con parole pesanti, poi le avrebbe pesantemente palpeggiate. Le urla delle due ragazze hanno ben presto attirato l’attenzione dei passanti, e qualcuno ha chiamato la polizia.
All’arrivo delle pattuglie l’immigrato, dichiaratosi di origine palestinese, ha tentato di scappare, ma è stato raggiunto e ammanettato. Ha passato una notte al fresco, in attesa della convalida del fermo da parte del magistrato di turno. Al momento la polizia non ha voluto nè confermare, nè smentire la notizia, anche se nella giornatadi venerdì tutta via Milano parlava dell’aggressione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.