Quantcast

Serle, scarcerato Mirko Franzoni

Il Gip del Tribunale di Brescia Paolo Mainardi ha rigettato la richiesta di custodia cautelare per assenza di gravi indizi di colpevolezza.

Più informazioni su

(red.) Mirko Franzoni, il meccanico 29enne bresciano al centro della polemica dopo i gli avvenimenti di sabato 14 dicembre è stato scarcerato.
Franzoni, lo ricordiamo, ha ucciso con un colpo di fucile un 26enne di origini albanesi, Eduard Ndoj, dopo che lo stesso aveva effettuato un furto in casa di suo fratello.
Mirko è stato liberato nella mattinata di giovedì 19 dicembre.
Il Gip del Tribunale di Brescia Paolo Mainardi, infatti,  ha rigettato la richiesta di custodia cautelare del pm Francesco Piantoni per assenza di gravi indizi di colpevolezza.
Il giovane  bresciano ha sempre dichiarato di aver premuto il grilletto per errore durante i momenti della colluttazione con il ragazzo albanese

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.