Quantcast

Sirmione, arrestati ladri in trasferta criminale

Tre albanesi si erano spostati da La Spezia sul Garda per rubare. Avevano già commesso 5 furti in 2 giorni. Venerdì i carabinieri ne hanno arrestati due mentre il terzo è fuggito.

Più informazioni su

(red.) Un viaggio di lavoro molto particolare.
Tre albanesi di La Spezia, nei giorni scorsi, si erano trasferiti sulle coste del lago di Garda. Ma non per trascorrere una vacanza, né per concludere affari. A Sirmione, Desenzano e Manerba cercavano nuove vittime per i loro furti. Il 16 ottobre erano stati fermati dai carabinieri liguri perché trovati in possesso di materiale sospetto, poi confiscato. Una volta rilasciati i due hanno deciso di continuare il loro progetto, ma sulle coste benacensi. Dopo aver compiuto qualche scasso sono però stati fermati dai carabinieri di Sirmione.
Venerdì 18 ottobre, mentre tentavano di rubare in casa di una donna, sono stati avvistati dalla stessa e messi in fuga. I due, insieme al terzo complice, scappano per le vie del comune bresciano, fino a tentare la fuga a piedi. I due vengono catturati mentre il complice si dilegua fra i campi. Grazie alle telecamere, i ladri sono stati incriminati per altri quattro furti commessi in abitazioni della zona.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.