Ignora le multe, pesanti sanzioni

È successo ad un automobilista di Desenzano. Ora, dopo le multe arretrate e una penale, all’uomo è stata confiscata l’automobile e la patente verrà sospesa per un anno.

Più informazioni su

(red.)Le multe, si sa, non piacciono a nessuno. E di sicuro non piacevano neanche all’automobilista finito nella rete della polizia di Desenzano (Brescia) nei giorni scorsi.
Ad attirare l’attenzione delle forze dell’ordine, erano state una ventina di sanzioni per mancato pagamento di sosta, “collezionate” l’estate scorsa da una Golf nei parcheggi di piazza Cappelletti e piazza Feltrinelli. Le multe in questione, infatti, tornavano regolarmente al mittente per irreperibilità del destinatario.
Decisi ad interrompere il circolo delle soste gratuite, gli agenti si sono appostati fino a cogliere il flagrante il proprietario dell’automobile. In seguito ad accertamenti, poi,  l’uomo è risultato essere in possesso di un contrassegno assicurativo falso. Di conseguenza, gli agenti hanno provveduto alla confisca immediata del veicolo e alla sospensione per un anno della patente di guida.
L’uomo dovrà quindi provvedere al pagamento delle sanzioni arretrate nonché a quello di una nuova multa, stabilita dal Prefetto tra gli 841 e i 3mila 500 euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.