“Legittimati a completare solo le 5 infusioni”

Lo ha precisato il Civile, che ha presentato ricorso contro il provvedimento del tribunale di Livorno per la piccola Sofia. "Questa è la linea dell'azienda".

(red.) «L’Azienda Ospedaliera Spedali Civili di Brescia precisa di essere legittimata per legge solo a completare i trattamenti già avviati. Detti trattamenti prevedono 5 infusioni.».
Lo ha precisato la struttura in merito al ricorso presentato in merito al ciclo di infusioni per Sofia De Barros.  «Di conseguenza, l’Azienda ritiene di evidenziare ai Giudici, a fronte di diverse richieste dei pazienti, l’esigenza di rispettare tale limite, nonchè i problemi che si pongono procedendo ad ulteriori infusioni. A prescindere dal caso concreto, questa è la linea a cui l’Azienda ritiene coerentemente di attenersi, come ha fatto in altri casi analoghi».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.