Ubriaco, si schianta e abbatte un semaforo

L'incidente nella notte di mercoledì in via Lupi di Toscana. Un 21enne si è messo alla guida in stato di ebbrezza e, per la seconda volta, gli è stata ritirata la patente.

(red.) Il lupo perde il pelo, ma non il vizio. E tale proverbio calza a pennello per un automobilista 21enne bresciano, recidivo ad alzare il gomito prima di mettersi alla guida della sua Mini.
E, con un tasso alcolemico superiore a 1,5 gr/lt, il giovane, protagonista di uno spettacolare schianto avvenuto nella notte a Brescia, in via Lupi di Toscana, avrebbe potuto mettere in pericolo altre vite, non solamente la sua.
Il 21enne, attorno alle 3,15 di mercoledì 11 settembre è andato a schiantarsi contro il palo semaforico, abbattendolo.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Radiomobile di Brescia che hanno effettuato i rilievi del sinistro e denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica. Al giovane è stata ritirata la patente di guida, licenza che gli era già stata confiscata in passato per un analogo episodio.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.