Quantcast

Colto da malore si schianta su auto in sosta

E' successo domenica a Pisogne. Vittima Luigi Gallizioli, 67 anni, residente a Fraine. La vettura, rimasta senza controllo, è stata fermata da un passante.

(red.) Tragica doppietta di incidenti a Pisogne, nel Bresciano, durante il fine settimana. Sabato 7 settembre è deceduto, lungo la provinciale 510, Italo Gallizioli, pensionato 73ebne che viaggiava in bicicletta. Domenica 8 settembre, attorno alle 13, ha perso la vita Luigi Vezzoli, 67 anni, residente a Milano residente a Fraine, paese d’origine della moglie, morta qualche anno fa.
All’origine del decesso un malore che ha colto l’uomo mentre viaggiava a bordo della sua Ford Fiesta.
La vettura si trovava parcheggiata all’imbocco di via Cantoni, nei pressi della chiesa, all’altezza del bivio che porta in Val Palot, quando il pensionato, che aveva appena tolto il freno a mano, si è sentito male, perdendo così il controllo del mezzo che ha iniziato a indietreggiare colpendo prima una moto e poi una Renault Megane, e fermandosi infine contro un’altra Fiesta parcheggiata.
Il primo a intervenire è stato il cliente di un bar che si è gettato all’interno dell’abitacolo della Ford di Vezzoli e tirato il freno a mano, quindi ha chiamato i soccorsi. Purtroppo per il 67enne non c’era più nulla da fare. Inutile l’intervento dell’eliambulanza da Brescia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.