Quantcast

Gambara, Marilia è stata uccisa

Secondo le prime informazioni emerse dall'autopsia, si confermerebbe l'ipotesi secondo cui la 29enne brasiliana sarebbe stata assassinata.

(red.) Sarebbe stata uccisa la 29enne brasiliana Marilia Rodrigues Silva Martins, trovata senza vita a Gambara (Brescia), nell’azienda dove lavorava.
Queste le prime indiscrezioni emerse dall’esito degli
esami autoptici, effettuati nella giornata di lunedì 2 settembre.
Prende corpo, dunque, l’ipotesi di un brutale assassinio, avvenuto nella notte tra giovedì e venerdì scorso in un ufficio della Bassa Bresciana, dove ha sede una ditta di vendita e noleggio di piccoli aerei di una società carioca, per la quale la giovane lavorava da tempo.
La Procura di Brescia ha aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio e ascoltato diverse persone, tra cui il fidanzato della ragazza, notato giovedì e venerdì nelle vicinanze dell’ufficio da alcuni vicini, e Claudio Grigoletto, il titolare della Alpi Aviation do Brasil, dove lavorava la ragazza. L’uomo ha dovuto spiegare ai carabinieri i suoi movimenti di giovedì e venerdì, assistito dall’avvocato Elena Raimondi. Dall’interrogatorio è emerso che Grigoletto ha visto la giovane per l’ultima volta nel pomeriggio del giovedì, mentre nella giornata di venerdì sarebbe stato lontano da Gambara, perché impegnato in una serie di voli.
Per gli inquirenti, Marilia sarebbe stata uccisa proprio nella sera di giovedì. La giovane, che secondo le prime informazioni, sarebbe stata in attesa di un bambino, è stata trovata dal titolare dell’azienda per cui lavorava con una profonda ferita alla nuca e diverse altre al volto.
Tra gli elementi al vaglio il fatto che il tubo della caldaia dell’ufficio  in cui è stata trovata morta Marilia Rodrigues Silva fosse svitato. Accanto al corpo vi era alche una bottiglia di acido.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.