Quantcast

Sirmione, bimbo di 2 anni cade in acqua: salvato

Il piccolo, figlio di stranieri, approfittando di una distrazione dei genitori, si è tuffato dal lungomare Buozzi. E' stato recuperato e rianimato. E' tenuto in osservazione.

(red.) Un attimo di distrazione dei genitori e subito ne ha approfittato per lanciarsi verso lo specchio d’acqua, tuffandosi a volto in giù.
Momenti di panico, lunedì 12 agosto, sul lungolago Buozzi di Sirmione del Garda, nel Bresciano, dove un bimbo di appena due anni, attorno alle 20, ha rischiato di morire annegato. Il piccolo, figlio di stranieri, si è gettato in acqua, venendo poi trascinato dalla corrente verso il largo.
Immediatamente soccorso da i numerosi passanti che hanno assistito alla scena, il bambino è stato poi rianimato sul posto dal 118 e condotto all’Ospedale Civile di Brescia dove è stato ricoverato in pediatria e dove sarà tenuto sotto osservazione per almeno 48 ore. Da accertare che il piccolo, subendo un principio di annegamento, non abbia riportato danni cerebrali.
Sempre lunedì, un altro bambino è rimasto vittima di un incidente sul Benaco, a San Felice: caduto in acqua dal gommone, è rimasto ferito al volto e al corpo dall’elica dello scafo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.