Ubriaco, aggredisce Cc e sfonda porta in caserma

E' successo a Bagnolo Mella lunedì notte. Un nigeriano 29enne se l'è presa con i militari, ferendone uno, quindi ha sfondato una porta della stazione carabinieri.

(red.) In preda ai fumi dell’alcol un nigeriano di 29anni, regolare e già noto alle forze dell’ordine, prima se l’è presa con gli avventori del bar quindi, all’arrivo dei carabinieri anche con i militari e, una volta portato in caserma, ha dato in escandescenze, sfondando una porta.
La “notte brava” dell’immigrato ha preso il via lunedì 5 agosto, alle 2, a Bagnolo Mella, nel Bresciano, all’ “African choice» di via 26 aprile. Il nigeriano non voleva lasciare il bar all’orario di chiusura e quando ha iniziato a litigare con un cliente, il proprietario ha chiamato gli uomini dell’Arma di Verolanuova. Alla vista delle divise, il nigeriano ha ingaggiato una colluttazione e un carabiniere è rimasto ferito. Per lui una prognosi di sette giorni.
Portato in caserma, l’extracomunitario, ha preso a calci una porta. E’ stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni e danneggiamento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.