Ono San Pietro, sabato i funerali dei bambini

Sono attesi il prossimo 20 luglio, nella chiesa del paese, sempre che non ci siano problemi con il nullaosta per la sepoltura a causa delle indagini ancora in corso.

(red.) Sono in programma sabato 20 luglio i funerale di Davide e Andrea Iacovone, i due bambini morti in circostanze ancora da chiarire nel rogo che ha distrutto l’abitazione del padre Pasquale di Ono San Pietro.
Nelle prossime ore la data della funzione, dove è attesa la presenza del vescovo ausiliare emerito Mario Vigilio Olmi, verrà ufficializzata, anche in base all’andamento delle indagini. I magistrati, infatti, dopo aver constatato che i due bimbi non avevano fumo nei polmoni, hanno richiesto una prova tossicologica per verificare se siano stati avvelenati o narcotizzati prima che le fiamme, quasi certamente dolose, divampassero nell’appartamento di via Sacadur.
Intanto Pasquale Iacovone, indiziato per la tragedia, resta ricoverato in gravissime condizioni al Centro grandi ustionati dell’Azienda Ospedaliera di via Giustiniani a Padova. Ha scottature di secondo e terzo grado sul 90% del corpo. I medici lo tengono in coma farmacologico. Se i suoi parametri vitali resteranno stabili per il terzo giorno consecutivo, una squadra medica inzierà la prima di una lunga serie di operazioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.