Brasile, rapina violenta: ucciso padre piamartino

A perdere la vita un sacerdote locale, padre Elvis Marcelino de Lima, 47 anni, della Congregazione fondata dal santo bresciano Giovanni Piamarta.

Più informazioni su

(red.) Ucciso con un colpo di pistola alla testa, mentre stava salendo sulla sua auto, parcheggiata in un vicolo di Praia de Iracema, sul lungomare di Fortaleza, in Brasile.
La brutale aggressione, costata la vita ad un padre piamartino, Elvis Marcelino de Lima, 47 anni, nativo del luogo, sacerdote dal 1997, già superiore regionale per il Sud America della congregazione e, dal 2009, referente per il Nord Est del Brasile della congregazione religiosa fondata dal bresciano Padre Giovanni Piamarta (proclamato santo da papa Benedetto XVI il 21 ottobre 2012), si è consumata sabato 13 luglio attorno alle 22, ora locale.
Padre Elvis era referente di “Operazione Lieta”, realtà missionaria fondata dalla bresciana Lieta Valotti.
Secondo gli investigatori carioca, si tratterebbe di un tentativo di rapina finito nel sangue.
Padre Elvis era appena tornato a Fortaleza da Pacoti per celebrare la Messa delle 17, quindi si era recato al  al Centro Dragao do Mar de Arte e Cultura per assistere ad un evento, al termine del quale, mentre stava tornando alla sua vettura, è avvenuta l’aggressione, forse ad opera di un gruppetto di giovanissimi. Il sacerdote piamartino ha tentato di scappare, ma è stato fermato da un colpo di pistola sparato in pieno petto. E’ caduto a terra, e mentre giaceva esanime, i rapinatori lo hanno derubato dei soldi che aveva con sé.
I funerali di Padre Elvis sono fissati per la giornata di lunedì 15 luglio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.