Quantcast

Green Hill, c’è l’affido definitivo dei beagle

La Procura della Repubblica di Brescia ha autorizzato le procedure per l'adozione dei 2.639 cani posti sotto sequestro. Lo hanno comunicato Lav e Legambiente.

Più informazioni su

(red.) L’allevamento Green Hill di Montichiari “non potrà riavere i beagle affidati alle famiglie”: lo annunciano la Lav e Legambiente, spiegando che la Procura della Repubblica di Brescia ha autorizzato le procedure per l’affido definitivo dei beagle, già sotto sequestro.
Le associazioni hanno già comunicato la “bellissima” notizia agli affidatari dei 2639 beagle liberati dall’allevamento bresciano l’estate scorsa, “salvati da un destino di vivisezione nei laboratori di tutta Europa”.
Le Associazioni custodi giudiziarie comunicheranno nei prossimi giorni i dettagli della procedura per formalizzare l’affido definitivo degli animali, ma già da oggi in più di 2600 famiglie si potrà festeggiare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.