Fa shopping con euro falsi, nei guai ghanese

Un 22 enne, senza fissa dimora, aveva effettuato compere al Freccia Rossa, ma quando ha esibito le banconote fasulle è stato chiesto l'intervento dei carabinieri.

Più informazioni su

(red.) Aveva fatto acquisti in un negozio del centro commerciale Freccia Rossa di Brescia, ma al momento di pagare, la banconota da 50 euro esibita in cassa ha suscitato il sospetto della commessa che ha così chiamaato i carabinieri.
Ed il dubbio si è rivelato azzeccato: si trattava di soldi falsi, che l’uomo, un ghanese di 20 anni, risultato essere senza dimora, aveva con sè insieme ad altre 42 banconote fsulle di vario taglio (da 50 euro, da 20 euro e da dieci euro) per complessivi 2000 euro circa.
Il giovane immigrato, dopo aver trascorso la notte nelle camere di sicurezza della Caserma di Piazza Tebaldo Brusato, è stato accompagnato in tribunale dove, nella mattinata di martedì, è stato sottoposto a rito direttissimo.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.