Casa Pound, incendio al raduno della CRI

Alcuni attivisti hanno acceso torce vicino alla tenda dei volontari della Croce Rossa, in presenza di sterpaglie. E' stato necessario l'intervento dei pompieri.

Più informazioni su

(red.) Blitz di Casa Pound durante durante l’assemblea nazionale della Croce Rossa Italiana.
E’ accaduto, nel pomeriggio di venerdì 21 giugno, a Solferino nel mantovano, sul confine con la provincia di Brescia. All’assemblea erano presenti circa 500 persone. Per tutti, un grande spavento quando alcuni manifestanti di Casa Pound (associazione che fa riferimento ad Ezra Pound e che ha aperto due sedi anche a Brescia e provincia) hanno inscenato una protesta vicino al tendone, con torce e fumogeni. Complice l’alta temperatura, alcune scintille hanno raggiungo le sterpaglie, dando origine ad un incendio.
Le fiamme hanno provocato il fuggi fuggi generale e sono state domate solo dopo l’intervento dei Vigili del Fuoco.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.