Quantcast

Ladri disperati: rubato copri water a Desenzano

Anche Rivoltella teatro di continui furtarelli. I cittadini sono esasperati, quasi niente sembra essere “al sicuro”. Sottratti chiusini in ghisa, fili di rame e assi del Wc.

Più informazioni su

(red.) La notizia fa quasi sorridere: a Desenzano, è stato sottratto il copri tazza in legno laccato di un gabinetto riservato ai disabili, situato nel municipio della cittadina.
Se ci si ferma a riflettere, però, la situazione pare essere quantomeno sconcertante. Negli ultimi mesi, infatti, la cittadina bresciana è stata teatro di numerosi furtarelli. Quindici chiusini in ghisa sono stati trafugati dall’area artigianale della Pigna. Una parte della linea elettrica della pubblica illuminazione è stata danneggiata dopo che sono stati recisi e portati via alcuni fili in rame.
A Rivoltella poi, neppure i bambini possono dormire sonni tranquilli: qualche giorno fa i figli di una coppia residente in paese si sono visti sottrarre il salvadanaio per la seconda volta in pochi mesi. Anche il contenitore delle offerte della sacrestia della chiesa di San Michele è stato rubato. Si tratta certamente di furtarelli, nulla di grave. Oltre alla legittima preoccupazione dei cittadini, però, forse sarebbe il caso di interrogarsi sulle motivazioni che possono aver spinto all’azione i ladruncoli, soprattutto considerando l’attuale situazione economica nazionale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.