Quantcast

Riconosce il rapinatore e lo fa arrestare

Un 19enne, scippato della collanina d'oro in via Oberdan, ha rivisto il bandito la sera successiva e lo ha denunciato. Indagato un marocchino di 30 anni.

(red.) Derubato della collanina d’oro, ha riconosciuto, la sera successiva all’episodio, il suo rapinatore e lo ha fatto arrestare.
E’ successo venerdì sera in via Trento a Brescia dove un ragazzo di 19 anni, A.S., originario di Catania, ha allertato la polizia per denunciare che il suo rapinatore si trovava davanti ad un bar.
Secondo la denuncia del giovane, infatti, il bandito, un marocchino di 30 anni, irregolare sul territorio, la sera prima, in via Oberdan, lo aveva avvicinato mentre camminava per strade e gli aveva sottratto il monile, strappandoglielo dal collo.
Gli agenti hanno  rintracciato il presunto autore del colpo, B.B. le sue iniziali,  che è stato indagato a piede libero per i reati di rapina e inosservanza delle leggi sull’immigrazione.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.