11enne accoltellato, gravissimo al Civile

Il bambino, di origini cinesi, ferito con due fendenti all'addome da un 20enne connazionale durante una lite avvenuta a Bondeno di Gonzaga, nel mantovano.

Più informazioni su

(red.) E’ ricoverato all’ospedale Civile di Brescia in gravissime condizioni un bambino cinese di 11 anni, accoltellato domenica 26 maggio da un 20enne connazionale. La lite finita nel sangue è avvenuta nel mantovano, intorno a mezzogiorno, a Bondeno di Gonzaga: durante un alterco tra due ragazzi di origine cinese uno dei due, di 11 anni, è stato colpito da due fendenti all’addome.
Subito soccorso dai parenti che, al piano di sotto, hanno sentito le urla, il bambino è stato trasportato all’ospedale di Suzzara (Mn) e subito dopo, con l’eliambulanza, a quello di Brescia, dove è stato ricoverato in prognosi riservata in rianimazione pediatrica.
Nel frattempo l’aggressore, Hu Shuanghui, cinese 20enne da Reggiolo (Re) è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Gonzaga per tentato omicidio. Al momento del litigio nella cucina erano presenti unicamente i due giovani e gli inquirenti hanno sequestrato un coltello da cucina con lama da 15 centimetri, sporco di sangue. L’arrestato  èstato portato al carcere di Mantova a disposizione della Procura della Repubblica.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.