Quantcast

Prevalle, cadavere affiora dal naviglio

Il corpo, in avanzato stato di decomposizione, notato da un agente della polstrada. Si tratterebbe di un 27enne scomparso da Gavardo il 17 aprile.

(red.) Il cavadere di un uomo è stato rinvenuto nel pomeriggio di giovedì nel naviglio che scorre accanto alla Gavardina, pista ciclabile a Prevalle (Brescia).
A notare il corpo senza vita, in avanzato stato di decomposizione, un agente della Polizia stradale che stava facendo una passeggiata. e che ha notato una massa incastrata tra rovi e rami.
Secondo le prime informazioni potrebbe trattarsi di un 27enne di origine africana scomparso da Gavardo il 17 aprile. La salma è stata tarsferita all’obitorio in attesa delle analisi.
L’esame autoptico è fissato per questo venerdì. Il giovane indossava pantaloni, una maglietta bianca con scritte nere e in tasca c’era un mazzo di chiavi.
Sul posto, per la estrazione del cadavere dall’acqua i vigili del fuoco e, pe ri rilievi, i carabinieri.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.