Trenzano, maxiretata di lucciole sulla Sp 19

Rastrellamento sulle strade a luci rosse della nostra provincia. Si tratta di giovani ragazze dell’Est, albanesi e romene. Otto di loro sono finite in caserma e denunciate.

(red.) Martedì pomeriggio i carabinieri di Trenzano, con due pattuglie, hanno passato al setaccio la Sp 19, nel tratto che porta a Travagliato e hanno controllato tutte le prostitute che si trovavano a lato della carreggiata, in pieno giorno, ad attendere clienti.
Si tratta di tutte ragazze dell’Est, albanesi e romene, di un’età tra i 22 e i 26 anni, già note ai militari e pure già tutte colpite da foglio di via obbligatorio dal Comune di Trenzano per tre anni.
Otto le giovani che sono state portate in caserma e che per la violazione del provvedimento emesso dalla Questura di Brescia, sono state denunciate.
L’operazione si è prolungata per buona parte del pomeriggio, fino a sera, quando le giovani donne sono state rilasciate. Stando a quanto hanno riferito ai carabinieri sono tutte residenti nel milanese. Un servizio, quello anti prostituzione, che viene effettuato spesso dai militari bresciani.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.