Coltivava marijuana in un edificio abbandonato

E' accaduto a Cividate Camuno, dove un 33enne aveva allestito una vera e propria serra in un immobile disabitato accanto alla sua casa. E' stato arrestato.

(red.) Aveva allestito una serra personale per coltivare canapa indiana.
E’ accaduto a Cividate Camuno, nella provincia di Brescia. I carabinieri hanno trovato in casa di un 33enne camuno quattro piante di cannabis dell’altezza di 60 centimetri, un recipiente con 20 grammi di semi e uno con 14 grammi di marijuana. Inoltre, sono stati ritrovati anche 900 euro. Ma non solo, perché nell’edificio abbandonato vicino all’abitazione, il giovane aveva preparato una vera e propria serra con 24 piante di cannabis di oltre 1,5 metro. La struttura era dotata di termometri, impianto di irrigazione e illuminazione. Il 33enne è finito in manette con l’accusa di coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.