Gottolengo, chiusura di 15 giorni per un bar

Il provvedimento della questura nei confronti del Bar Brescia, per problemi di sicurezza pubblica. Anche nel 2011 il titolare del locale era stato sanzionato.

(red.) Sono stati problemi di sicurezza pubblica quelli che hanno determinato la chiusura, per  15 giorni, del bar “Bar Brescia” a Gottolengo.
Indagini di polizia giudiziaria, condotte da personale della Questura e dai Carabinieri della Stazione stessa di Gottolengo, hanno accertato quanto segnalato più volte dai residenti.
All’interno del bar nel mese di gennaio, febbraio e marzo erano stati identificati soggetti gravati da precedenti in materia di stupefacenti. In particolare durante uno specifico controllo avvenuto nel mese di febbraio era stata rinvenuta una bustina contenente al suo interno quattro pezzi di sostanza resinosa di stupefacente del tipo haschish.
Già  nel 2011 il titolare 35enne  del “Bar Brescia”,  B.F. le sue iniziali, è stato oggetto di analogo provvedimento di sospensione cautelare per lo stesso lasso temporale.
Il gestore è stato ritenuto responsabile di “condotta dolosamente e decisamente omissiva” a seguito della quale il questore ha disposto, a partire da giovedì, la sospensione temporanea della licenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.