Quantcast

Fa ‘smaltire’ i rifiuti a tre rom: denunciato

Un imprenditore edile, forse per risparmiare sui costi di smaltimento, ha affidato ai nomadi la gestione dei materiali di scarto. A scoprire l'illecito i Forestali.

(red.) Forse voleva risparmiare qualche soldo l’imprenditore che, invece di incaricare una ditta specializzata, ha preferito far smaltire i rifiuti edili da alcuni rom.
L’uomo, che sta svolgendo alcuni lavori in un cantiere a Sanpolino,Brescia, è stato denunciato per gestione illecita dei rifiuti.
A scoprire questa movimentazione irregolare delgi scarti da lavorazione edilizia gli uomini del Corpo Forestale dello Stato che, nei giorni, scorsi, effettuando un controllo sul camioncino cassonato dei nomadi hanno scoperto che i tre,  residenti in città, erano stati incaricati dall’impresario edile di caricare e smaltire per proprio conto i materiali, le lastre di metallo misto a polistirolo, prelevate da un sottotetto demolito.
Gli agenti pensavano di trovarsi di fronte ad uno dei soliti furti in discarica, mentre hanno scoperto che la realtà era ben diversa.
I nomadi avrebbero ricavato qualche soldo vendendo il metallo da riciclare. Per i tre rom è scattata la denuncia per trasporto illecito dei rifiuti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.