Quantcast

Pre-Conclave, a Roma il cardinale camuno Re

Il porporato bresciano sorteggiato fra i tre assistenti del camerlengo cardinal Bertone. Entro mercoledì l'orgnico cardinalizio al completo per eleggere il nuovo Papa.

Più informazioni su

(red.) Seconda giornata, questo martedì, di Congregazioni per i cardinali giunti in questi giorni a Roma in vista del Conclave chiamato a eleggere il successore di Benedetto XVI al Soglio Petrino. Ieri se ne sono svolte due, una la mattina e una il pomeriggio. Oggi e domani, invece, se ne svolgerà una sola: soltanto di mattina.
Entro mercoledì dovrebbero arrivare a Roma tutti i Porporati ancora assenti, senza i quali non è possibile stabilire la data di inizio del Conclave. Assenti alle Congregazioni di ieri sono risultati tredici Cardinali: l’egiziano Naguib, il libanese Rai, i tedeschi Meisner, Lehman, e Woelki, lo spagnolo Rouco Varela, i polacchi Grocholewski e Nicz, il vietnamita Pham Minn-man, il senegalese Sarr, il ceco Duka, e Tong di Honk Kong. Cinque però sono giunti a Roma in serata: i tedeschi Meissner e Woelki, il libanese Rai e l’africano Sarr hanno già prestato il loor giuramento sulla segretezza del Conclave. Mentre il domenicano Duka lo farà stamani. Il cardinale bresciano Giovanni Battista Re è stato sorteggiato fra i tre assistenti del camerlengo cardinal Bertone.
Alle congregazioni partecipano tutti i 115 Cardinali che eleggeranno insieme ai 92 ultraottantenni che invece non entreranno nella Cappella Sistina.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.