Quantcast

Flero, intossicazione da monossido di carbonio

All'origine dell'incidente un braciere usato per scaldare la camera da letto. Quattro le persone ricoverate, nessuna delle quali è in gravi condizioni.

(red.) Hanno portato nella camera da letto un braciere, per alzare la temperatura prima di andare a dormire.
Ma la stanza, pian piano si è riempita di monossido di carbonio. Una brutta avventura quella che è successa, nella notte tra giovedì 21 e venerdì 22 febbraio, a una coppia di filippini,  residenti in una dependance di villa Masetti, a Flero, in provincia di Brescia.
A dare l’allarme, la figlia, a cui la coppia aveva telefonato lamentando un malore. La donna ha avvisato i vicini, che sono andati subito a soccorrerli. Immediato l’intervento di carabinieri e vigili del fuoco, che hanno areato il locale. Nessun danno, invece, per la coppia e per i vicini sono stati, comunque, portati in ospedale per controlli in via precauzionale.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.