Quantcast

Dimissioni Papa, Monari: “Gesto di responsabilità”

Il vescovo di Brescia, a margine della 'lectio magistralis' in Università, ha definito la scelta di Benedetto XVI “il gesto che purifica noi, la Chiesa, la società, il mondo”.

(red.) Il tema della “responsabilità”, scelto come filo conduttore per i festeggiamenti dei santi patroni di Brescia, Faustino e Giovita, diventa anche la chiave interpretativa, da parte del vescovo Luciano Monari per commentare la scelta di Papa Benedetto XVI di lasciare il Pontificato.
Rotto un iniziale silenzio, il capo della Chiesa bresciana, durante la lectio magistralis tenuta in Università martedì pomeriggio, ha risposto alle domande, inevitabili, sulla clamorosa scelta di Joseph Ratzinger, definendola “una scelta di coscienza”, e ammirando “il gesto che purifica noi, la Chiesa, la società, il mondo”.
Monari ha anche spiegato che, fra qualche giorno, quando sarà a Roma e incontrerà papa Benedetto XVI, gli porgerà il grazie della comunità bresciana per il suo operato  e “per la lezione di responsabilità viva e coraggiosa che ci ha regalato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.